Migliori tastiere meccaniche da Gaming

La tastiera meccanica è uno dei componenti principali di un computer che ci permette di scrivere e selezionare alcune sue funzioni particolari. Inoltre, non bisogna dimenticare che la tastiera da gaming è fondamentale per giocare a moltissimi videogiochi che richiedono velocità e precisione, e che solo una prodotto del genere può darti.

Ma come si sceglie una tastiera meccanica di qualità e quali sono le migliori presenti sul mercato?
Scopriamolo insieme attraverso quest’articolo.

Come funziona una tastiera meccanica

Prima di addentrarci in paragrafi più specifici, è necessario approfondire il funzionamento di questo prodotto.

Inizio col dirti che una tastiera da gaming è diversa da una da ufficio, perchè presenta dei tasti che hanno una corsa minore e quindi ti permettono di ridurre l’input lag.

Tutto questo è possibile poiché sotto ogni tasto viene posizionato un tipo di interruttore detto Switch; ognuno di questi tasti si differenzia dagli altri per la forza usata per premerli.

A questo punto è opportuno ricordare che sul mercato esistono due tipologie di tastiere ovvero quella meccanica e quella a membrana.

La caratteristica principale che differenzia questi due modelli risiede nella composizione dei tasti: nelle prime tutti i tasti sono divisi da un piccolo spazio che li rende indipendenti uno dall’altro, mentre in quelle a membrana essi sono tutti uniti su un’unica superficie che si flette ogni volta che se ne vuole digitare uno.
Un’altra peculiarità consiste nella velocità in quanto la tastiera meccanica è più performante di quella a membrana, senza dimenticare che è anche molto più resistente.

Le migliori tastiere meccaniche

Trust gaming GXT 835 Azor

Il modello di tastiera da gaming GXT 835 Azor è un prodotto di alta qualità sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista delle funzionalità.

Per quanto riguarda il lato esteriore, questa tastiera meccanica è dotata di moltissimi led di diversi colori che illuminano tutti i tasti che la compongono. Inoltre, essi possono essere regolati secondo tre diverse modalità con altrettante intensità di luce: questo consente ai led di illuminare la tastiera completamente, offrendo diversi giochi di colori.

Parlando invece delle sue funzionalità, è doveroso ricordare che questa tastiera meccanica da gaming vanta particolari sistemi tra cui spiccano l’Anti-ghosting e il selettore delle modalità di gioco; il primo consente di trasmettere al computer gli impulsi di 8 pulsanti premuti contemporaneamente, mentre il secondo permette di disabilitare direttamente il tasto di Windows e i tasti funzione per migliorare l’esperienza di gioco.

In aggiunta, questo componente per pc, oltre a disporre di ben dodici tasti per funzioni multimediali, possiede un layout integrale in grado di rispondere anche agli input più rapidi.

Pro e contro della Trust Gaming Gxt 835 Azor

Dopo aver descritto le qualità di questa tastiera, si possono analizzare i vari pro nonché i contro della stessa.

I pro della tastiera Trust GXT Azor sono:

  • un ottimo comfort: questo aspetto è dovuto alla sua struttura ergonomica che la rende molto funzionale;
  • un’eccellente retroilluminazione che consente di utilizzarla perfettamente anche al buio;
  • materiali di alta qualità: questa tastiera meccanica è stata realizzata solo con i migliori materiali presenti in commercio in modo da aumentare la sua durabilità nel tempo.

Infine, i contro di questa tastiera sono:

  • la sua semplicità che la rende perfetta solo per chi si approccia al mondo del gaming da poco;
  • la rumorosità: questa innovativa tastiera da gaming può risultare leggermente rumorosa mentre viene utilizzata.

Aukey tastiera da Gaming RGB

La tastiera meccanica da Gaming RGB, appartenente al celebre marchio Aukey, si differenzia dagli altri prodotti similari per via delle sue numerose peculiarità.

Infatti, dal punto di vista estetico, questo prodotto integra nel suo corpo leggero ma resistente, ben dodici effetti luminosi che possono essere selezionati in base ai propri gusti.

Per di più, questo modello di tastiera da gaming è caratterizzato da un sistema Rollover N-key con Anti-gosting che consente di memorizzare ogni tipo di input senza perderne neanche uno.

Come se ciò non fosse sufficiente, questo dispositivo elettronico è stato realizzato utilizzando particolari interruttori capaci di percepire anche la minima pressione sui tasti.

Di conseguenza, questi componenti chiamati Switch Aukey red permettono al giocatore di non sforzare troppo i tasti mentre li preme per giocare.

Migliore tastiera da gaming: Conlcusioni

Come per tutti i prodotti in commercio, la tastiera meccanica RGB Aukey ha sia dei pro che dei contro.

Per quanto riguarda i pro, essi riguardano:

  • la sua struttura durevole, realizzata con materiali molto validi in modo da farla durare più a lungo negli anni;
  • i suoi innovativi sistemi integrati che consentono di migliorare l’esperienza di gioco;
  • la sua eccellente luminosità, dovuta ai svariati led disponibili in varie colorazioni; questi possono essere regolati in 12 modi differenti.

Parlando invece dei suoi contro essi sono:

  • la non totale illuminazione dei tasti;
  • la sua rumorosità che potrebbe essere per alcuni un po’ fastidiosa.

Corsair K55 RGB

La Corsair K55 RGB può essere considerata una delle migliori tastiere meccaniche, di prezzo inferiore ai cento euro, presenti in commercio poiché risulta perfetta per tutti coloro che vogliono migliorare la qualità delle loro sessioni di gioco.

Questo dispositivo elettronico infatti, è stato curato da coloro che lo hanno creato in maniera dettagliata sia esteticamente che dal punto di vista tecnologico, rasentando quasi la perfezione.

Dal punto di vista estetico, questa tastiera meccanica ra gaming vanta una retroilluminazione RGB di ultima generazione che ti permette di scegliere tra dieci differenti modalità di illuminazione grazie ai led in essa contenuti.

Per quanto riguarda la componente tecnologica, è necessario soffermarsi su alcuni sistemi integrati all’interno del corpo di questa tastiera come, ad esempio, l’Anti-ghosting multi tasto: esso permette di registrare ogni minimo impulso, consentendo al computer di rilevare ogni tuo comando.

Non bisogna dimenticare che all’interno di questa tastiera meccanica sono stati inseriti sei tasti macro programmabili ossia dei pulsanti attraverso i quali è possibile salvare complesse combinazioni: basterà un semplice gesto di pressione per ripeterle.

Come se ciò non bastasse, oltre a questi sei tasti, la tastiera ne integra altri tipi attraverso i quali è possibile gestire sia il volume di un videogioco che la riproduzione multimediale dei suoi contenuti, senza dover uscire dalla sessione di gioco per farlo.

Per trarre delle conclusioni sulla tastiera da gaming Corsair K55 RGB è necessario parlare sia dei suoi vantaggi che dei suoi svantaggi.

Per quanto riguarda i pro essi sono:

  • la sua versatilità poiché è compatibile con diversi tipi di Windows;
  • il suo corpo leggero ma allo stesso tempo resistente poiché realizzato utilizzando materiali di ottima qualità;
  • la sua comodità poiché è dotata di un supporto per i polsi che permette di non sforzare troppo le mani.
  • Parlando invece dei suoi contro, essi sono:

Per quanto riguarda i contro essi sono:

  • le sue notevoli dimensioni, in quanto occupa abbastanza spazio sul piano d’appoggio;
  • il cavo di alimentazione poco flessibile che potrebbe dare qualche problema durante il posizionamento di questo dispositivo.

Corsair K70 Rapidfire

Se si è alla ricerca di una tastiera meccanica dalle alte prestazioni, allora una delle migliori soluzioni può essere la Corsair K70 Rapidfire.

Essa può essere considerata il perfetto connubio tra esteticità e funzionalità poiché vanta particolari caratteristiche relative a questi due elementi fondamentali.

Per quanto riguarda il primo aspetto, è doveroso soffermarsi sul fattore retroilluminazione, resa possibile da moltissimi led colorati che, collaborando insieme alla tecnologia CUE, possono essere regolati sia di intensità che d’animazione premendo dei tasti specifici posti sulla tastiera.

Parlando invece dell’elemento funzionalità, è importante ricordare che questo modello di tastiera è composto da Switch Cherry MX Speed, dei particolari interruttori caratterizzati da un’eccellente velocità di risposta. Inoltre, essa integra due sistemi tecnologici fondamentali per recepire anche gli input più leggeri e veloci ossia l’Anti-gosting e il rollover completo.

Una nota di merito va fatta anche al suo attacco USB pass-through che permette di collegarle diversi dispositivi come ad esempio il mouse e le cuffie.
Per apprezzare al meglio questo congegno elettronico risulta necessario elencare i suoi pregi e i suoi difetti.

Pro tastiera da gaming:

  • il corpo leggero e compatto realizzato in alluminio satinato;
  • i sistemi tecnologici che migliorano l’esperienza di gioco come l’anti-gosting e il rollover completo;
  • la reattività, di cui sono dotati gli interruttori Switch Cherry MX Speed che rilevano anche la pressione più leggera sui tasti;
  • la comodità, dovuta alla presenza di accessori come ad esempio il supporto poggia polsi.

Contro tastiera da gaming:

  • la porta USB molto basilare rispetto ad altri prodotti;
  • la qualità dei tasti, leggermente più bassa rispetto a tutti gli altri componenti di questa tastiera; in questo modo potrebbero rovinarsi facilmente dopo un suo uso prolungato.


Asus ROG Strix Scope TKL Deluxe

L’Asus ROG Strix Scope TKL Deluxe è una tastiera meccanica pensata per migliorare la qualità di qualsiasi tipo di videogioco, soprattutto quelli FPS.

Dal punto di vista estetico, questa tastiera da gaming è dotata di un corpo dalle linee molto semplici all’interno del quale sono inseriti numerosi Led RGB di grande intensità capaci di produrre luci davvero molto originali che possono essere regolati in diversi modi a seconda delle preferenze. Inoltre, essa può essere impostata anche in base ai colori dell’ambiente in cui viene posta grazie dell’innovativo sistema Aura Sinc di cui è fornita.

Parlando invece delle sue caratteristiche tecniche, questo prodotto elettronico è composto solamente da Switch Cherry MX RGB, degli interruttori di ultima generazione ideati per rilevare anche gli input più veloci.
Per di più questa tastiera, oltre a possedere dei tasti multimediali per registrare molteplici combinazioni, vanta un sistema anti-ghosting di ultima generazione che, insieme al N-key rollover, permettere di rilevare anche la minima pressione con estrema precisione, evitando così di commettere errori.

Non bisogna dimenticare che all’interno di questa tastiera vi è un particolare pulsante chiamato Stealth che consente di nascondere e disattivare tutte le applicazioni di Windows, in modo da non essere disturbati mentre si sta giocando.

Per ricapitolare tutte le qualità di questa tastiera meccanica dell’Asus è importante elencare i suoi pro e i suoi contro.

Per quanto riguarda i primi essi sono:

  • la sua robustezza, dovuta ad una struttura realizzata interamente in alluminio;
  • la sua elevata sensibilità, dovuta principalmente ai suoi interruttori Switch Cherry MX RGB che rilevano anche gli input più veloci;
  • i suoi tasti multimediali che permettono di semplificare molti passaggi complessi.

Parlando dei contro, invece, essi sono:

  • l’illuminazione non ottimale dei tasti;
  • la presenza di un poggia polsi in eco-pelle che, oltre a coprire l’illuminazione di alcuni tasti posizionati vicino ad esso, fa sudare molto le mani.

Razer Ornata V2

La tastiera meccanica Razer Ornata V2 è un prodotto elettronico ideale per tutti gli amanti dai videogiochi, poiché grazie alle sue peculiarità, permette di migliorare sotto molteplici punti di vista, l’esperienza virtuale.

Come prima cosa, questa tastiera possiede un particolare sistema di illuminazione chiamato Razer Chroma RGB che permette di regolare l’intensità dei tantissimi led presenti in essa, offrendo anche la possibilità di poter selezionare le modalità che più si preferiscono.

Questa particolarità non incide solamente dal punto di vista estetico poiché permette di immergersi maggiormente all’interno di un videogioco.

Dal punto di vista tecnico, questo modello di tastiera appartenente al marchio Razer, è dotata di molti tasti multimediali che, insieme alla rotella digitale multifunzione presente nel corpo, consentono di poter gestire molti passaggi complessi e di poterli controllare tutti con molta facilità.

Inoltre, essa integra nel suo corpo leggero e compatto, la tecnologia Razer Mecha-membrana ibrida, un complesso sistema che permette di rendere precisa anche la minima pressione esercitata sui suoi tasti.
Una volta descritte le sue particolarità, è doveroso elencare sia i suoi aspetti positivi che quelli negativi.

Per quanto riguarda i primi, essi sono:

  • l’elevata sensibilità, dovuta alla tecnologia Razer Mecha-membrana ibrida presente in essa;
  • la comodità in quanto possiede un pratico supporto per i polsi;
  • la robustezza del suo corpo, ottenuta dai materiali di ottima qualità utilizzati per costruirla.
  • Parlando, invece di quelli negativi, essi sono:
  • la rumorosità, soprattutto quella dei suoi tasti;
  • il cavo di connessione molto rigido e ,quindi, difficile da regolare.

Razer BlackWidow Green Switch

La tastiera Razer BlackWidow Green Switch può essere considerata la perfetta combinazione tra estetica e funzionalità poiché è stata progettata nei minimi dettagli per potersi differenziare dalle altre presenti in commercio.

Nello specifico, dal punto di vista estetico questa tastiera meccanica vanta delle linee molto semplici che vengono impreziosite da moltissimi Led posizionati in prossimità dei tasti che possono essere regolati, tramite altri pulsanti, in modo da creare combinazioni diverse.

Par quanto concerne l’aspetto tecnologico, questo tipo di tastiera della Razer possiede appositi tasti multimediali per salvare i passaggi più lunghi e complessi e un sistema N-key rollover che consente di rivelare ogni comanda, migliorandone così la sua precisione e accuratezza.
Inoltre, questo dispositivo elettronico ha un’ottima memoria interna che può contenere addirittura cinque configurazioni differenti tra loro.

Non bisogna dimenticare che questa tipologia di tastiera possiede delle porte USB 2.0 che permettono di collegare con facilità altri tipi di dispositivi.

Per apprezzare maggiormente la tastiera meccanica da Gaming Razer BlackWidow Green switch, è fondamentale descrivere i suoi vantaggi e i suoi svantaggi.

Per quanto riguarda i primi essi sono:

  • l’ottimo sistema di retroilluminazione che permette di distinguere perfettamente tutti i suoi tasti anche di notte;
  • la comodità, dovuta all’ottimo supporto per i polsi che essa integra;
  • la buona memoria, in grado di registrare diverse configurazioni;
  • la sua versatilità in quanto possiede tre diverse opzioni di cable-routing per adattarsi perfettamente a qualsiasi configurazione;
  • i tasti multimediali in grado di semplificare i passaggi più complessi;
  • la sua digitalizzazione davvero precisa e performante in grado di registrare anche gli input più veloci.

Parlando dei contro, invece, essi sono:

  • la rumorosità che per alcuni potrebbe risultare molto fastidiosa dopo lunghi tempi di utilizzo;
  • il sistema di aggancio magnetico, che non la rende perfettamente stabile sul piano di appoggio su cui viene posizionata;
  • l’assenza di macro tasti da personalizzare per migliorare la propria esperienza di gioco.

Come scegliere una tastiera meccanica da gaming

Per acquistare una tastiera meccanica da gaming di ottima qualità è doveroso tenere in considerazione diversi aspetti che potranno fare sicuramente la differenza.

Dimensioni

Le dimensioni di una tastiera sono molto importanti poiché da esse deriva un ottimo utilizzo.

Per cercare di venire incontro alle diverse esigenze della clientela, sono stati inseriti quattro formati differenti di tastiere meccaniche che sono:

  • Full Size: si tratta del formato più grande in quanto è composto, nella maggior parte dei casi, da 104 tasti;
  • Tenkeyless: abbreviato com TKN, questo formato si differenzia dal precedente poiché ha un numero inferiore di tasti che generalmente si aggira intorno agli 87;
  • 75%: può essere considerata la variante più compatta della TKN poiché presenta lo stesso numero di tasti ma la differenza sta nell’assenza di spazi che li dividono l’uno dall’altro;
  • Compatta: questa variante di tastiera meccanica da gaming è poco diffusa poiché, essendo la più piccola, limita tutti i passaggi e questo potrebbe essere un problema per tutti coloro che vogliono migliorare le loro prestazioni ai videogiochi.

Layout

Con il termine layout viene indicata la disposizione dei tasti di questo accessorio fondamentale per computer.
Generalmente, in commercio è possibile trovare tastiere con tre layout differenti ovvero:

  • Qwerty: rientrano in questa categoria la maggior parte delle tastiere e il suo nome indica la disposizione dei primi tasti in alto sinistra. Questa disposizione dei tasti è universale ed è quella che viene utilizzata maggiormente nel settore del gaming;
  • Qwertz: si tratta di un layout tipico di alcuni paesi come la Germania, l’Austria e la Svizzera in cui i tasti sono posizionati diversamente che non agevola la selezione di molti comandi dei videogiochi.
  • Azerty: questa disposizione dei tasti è tipica delle tastiere che vengono prodotte in Francia e in Corsica.

Anche in questo caso i tasti sono disposti in maniera differente ed è un layout poco diffuso in quanto è molto scomodo da utilizzare durante una sessione di gaming.

Switch

Come già detti più volte in questo articolo, gli Switch sono gli interruttori presenti sotto tutti i tasti di questo dispositivo. Essi hanno il compito cruciale di rilevare la pressione che viene fatta sui tasti e di inviare al computer gli impulsi da rielaborare.

Oggigiorno vengono utilizzati diversi tipi di Switch aventi ciascuno delle proprie peculiarità ossia:

  • Cherry MX Blue: sono gli interruttori delle migliori tastiere poiché sono quelli più veloci e reattivi. Nella maggior parte dei casi essi però sono quelli più rumorosi e potrebbero destare dei fastidi a coloro che la utilizzano per molto tempo;
  • Cherry MX Brown: in questa categoria rientrano degli interruttori che possono essere attivati anche con una lieve pressione sui tasti;
  • Cherry MX Black: si tratta di una tipologia di interruttori che risultano perfetti per chi deve utilizzare diverse sequenze di tasti per attivare particolari funzioni del computer;
  • Cherry MX Red: possono essere considerati come la versione più performante del precedente modello poiché essi sono utili per comporre molti movimenti in sequenza, ma si attivano con una pressione molto più leggera.

Materiali e qualità

Una buona tastiera meccanica da gaming non deve essere solo performante, bensì deve garantire delle ottime prestazioni per un certo periodo di tempo.

Per ottenere questo risultato, è necessario che il suo corpo venga realizzato solo con materiali di alta qualità, in modo da poter durare nel tempo e da proteggere tutti i suoi circuiti interni dai possibili urti o graffi accidentali.

Nella maggior parte dei casi, le tastiere da gaming presenti sul mercato sono realizzate con una base in alluminio, un materiale perfetto proprio per questo scopo e che ha il vantaggio di non influire troppo sul peso finale del prodotto.

Per quanto riguarda i tasti invece, essi sono spesso realizzati in plastica dura in quanto è un materiale che resiste perfettamente alla pressione delle dita.

Il prezzo

Una tastiera meccanica di buona qualità non ha necessariamente un prezzo elevato.

Infatti, vi sono svariate tastiere da gaming dotate di moltissimi sistemi all’avanguardia che non superano i cento euro.

È doveroso ricordare che il prezzo riportato sulla loro etichetta viene determinato dalle numerose funzioni che presentano e dalla marca di appartenenza.

È proprio per questo motivo che, nella maggior parte dei casi, le tastiere più famose hanno un costo più elevato.

Wireless o con cavo

Un’altro importante fattore che deve assolutamente avere una tastiera meccanica da gaming è una buona connettività.
Difatti, essa permette a questo dispositivo di potersi collegare ad ogni genere di computer senza nessuna difficoltà.

Nello specifico, le tastiere possono essere di due tipi ovvero:

  • le tastiere da gaming wireless: rientrano in questa sezione tutte le tastiere che vengono collegate ad un computer o a un altro dispositivo elettronico senza l’utilizzo dei cavi. Nello specifico, esse si collegano o tramite bluetooth oppure tramite wi-fi;
  • le tastiere da gaming con cavo: come si evince dal nome, queste tastiere si collegano ad altri dispositivi tramite un cavo USB che deve essere posizionato nell’apposita porta. È possibile affermare che queste tipologie di tastiere sono ormai superate dai precedenti modelli e stanno piano piano scomparendo dal mercato.

Conclusioni

Le tastiere meccaniche da gaming devono essere considerate degli accessori fondamentali per poter migliorare l’esperienza di gioco.

Difatti, è proprio dalle sequenze di passaggi che vengono digitate su di esse che si possono compiere tutti i movimenti di un videogioco.

Per garantire delle ottime prestazioni esse devono possedere delle particolari caratteristiche per poter essere definite eccellenti come ad esempio la presenza di sistemi tecnologici all’avanguardia, una buona comodità, un corpo leggero ma allo stesso tempo robusto in modo da resistere alla maggior parte degli urti ed una potente connettività per collegarle a diversi dispositivi.

È doveroso ricordare che in commercio sono presenti moltissime tastiere meccaniche con dei prezzi davvero alti che però non hanno questi requisiti.

È proprio per questa motivazione che risulta opportuno analizzare tutti questi aspetti prima di acquistarne una in modo tale da non rimanere delusi quando la si testa in game.

Lascia un commento